Archivi

Metti OMIA sotto l’albero e partecipa al contest #XmasOmia16

 

contest-natale-2016Quest’anno il Natale si colora con OMIA! Oro, Argento, Rosso, Verde o Blu? Scegli il tuo addobbo natalizio preferito nella tonalità che più ti piace tra i colori tipici del Natale e accostalo ad uno o più prodotti OMIA per creare lo scatto perfetto e partecipare al contest #XmasOmia16!

Partecipare è semplicissimo! Scatta una foto in cui è visibile un prodotto OMIA in un’atmosfera che abbia i colori del Natale e libera la fantasia per creare il tuo set fotografico: puoi utilizzare nastri, fiocchi, muschio, stelle, pigne, fiori o qualsiasi altro oggetto che richiami il Natale, mantenendo un colore come filo conduttore della composizione.

Tagga OMIA nella foto e postala sulle tue pagine social Facebook e/o Instagram con l’hashtag #XmasOmia16

I nostri profili sono @Omia Laboratoires su Facebook e @omia_lab su Instagram

Le foto più belle saranno premiate con i gadget OMIA!

Canale:          Facebook/Instagram

Periodo:         8 dicembre / 10 gennaio

Modalità:        Contest Fotografico con menzione/tag a OMIA Laboratoires

Nello specifico:

  • La foto deve essere scattata evidenziando uno o più prodotti OMIA in una decorazione natalizia con un colore primario tra Oro, Argento, Rosso, Verde o Blu.
  • La persona che pubblica la foto deve pubblicarla sul proprio profilo Facebook o Instagram
  • Quando si posta la foto, deve essere menzionata la pagina OMIA Laboratoires (Facebook o Instagram) e usato l’hashtag #XmasOmia

Regolamento:

  • OMIA sceglierà 10 foto vincitrici che riceveranno dei gadget in omaggio
  • Il Contest inizierà il 08 Dicembre 2016 ore 00:01 e terminerà il 10 Gennaio 2017 alle ore 23:59
  • La scelta delle foto vincitrici sarà fatta da una giuria interna costituita dal Direttore Marketing e l’agenzia di comunicazione di OMIA
  • Tutte le decisioni prese da OMIA sono definitive
  • OMIA si riserva il diritto di escludere dal give away una foto o un partecipante, di sospendere interamente l’operazione o di limitare il numero di foto accettate
  • I proprietari delle foto scelte saranno avvisati tramite la pagina Facebook ufficiale di OMIA
  • I gadget in omaggio potranno essere spediti soltanto previo accertamento del fatto che il vincitore abbia ricevuto la conferma della propria vincita e ci abbia fornito un indirizzo di posta valido (sul territorio italiano) al quale recapitare i gadget
  • OMIA non sarà inoltre ritenuto responsabile qualora l’omaggio non sia stato reclamato e qualora, in tali circostanze, non si riesca a spedirlo
  • Le foto scelte potranno comparire sui nostri social network
  • Facebook e Instagram sono esonerati da ogni responsabilità

Scatta e vinci #XmasOmia16!

I must have 2016 per un’estate al Top!

Borsa mini o maxi? Tacco a spillo o rasoterra? Fascia o cappello? I must have dell’estate 2016 lasciano molto spazio alla personalità e alla fantasia, tra grandi classici e stranezze del momento, chi più ne ha più ne metta. Per prendere ispirazione il terreno migliore è sicuramente la passerella e allora fashioniste o no ecco qualche linea guida!

Laced up shoes
Allacciate i sandali! L’estate 2016 vede il piede e la caviglia avvolti da lacci e laccetti che esaltano gambe toniche e caviglie sottili. Da avere nel proprio guardaroba se volete mettere in luce questa parte del corpo.

Boots
Letteralmente stivali, sdoganati anche nella calda stagione e indossabili da mattina a sera a patto che siano esuberanti e in pieno stile western.

Bermuda
Scoprite le gambe, ma non troppo! Lasciamo gli shorts nell’armadio fino al primo giorno di mare e optiamo invece per comodi bermuda. Ampi e dal taglio tradizionale, perfetti anche per un look da ufficio.

olio corpo tris borsaMaxi bucket bag
Il secchiello è un must e non solo tra i giochi da spiaggia. Come per tornare agli anni ’70 la borsa a secchiello riscopre una versione minimal di pelle nera o di cuoio. È la borsa di tutti i giorni: capiente e di tendenza, perfetta da sfoggiare in ogni occasione.

Abito leggerissimo
L’abito della primavera 2016 è leggero e romantico. Che sia di pizzo, voile di seta, tulle o crepe de chine, dai colori pastello o fantasia meglio fiorata, per spezzare l’atmosfera bucolica, abbinatelo a degli accessori in pelle!

Top
Da portare nascosto sotto la giacca di giorno, per poi scoprirlo alla sera il top è sicuramente un jolly da tenere nel guardaroba.

Schermata 2016-06-21 alle 11.03.09E per “mettere la testa a posto” via libera a fascSchermata 2016-06-21 alle 11.02.48e di pelle e tessuto, fiocchi di seta e cascate di fiori, cerchietti e fermagli preziosi dal gusto rétro: sulle passerelle della primavera-estate 2016 gli accessori per capelli sono una costante. Nella stagione che evoca spensieratezza e allegria è concesso non prendersi troppo sul serio. Dalle soluzioni più semplici alle più stravaganti anche i capelli si vestono d’estate… e perché no si colorano dei tipici colori del frutto che più la rappresenta: Watermelon hair, ed è subito moda!

Chioma luminosa e splendente anche in estate, con la linea capelli all’Olio di Argan OMIA

Per chi vuole avere una chioma lucente e curata anche in estate, bagni di sole, salsedine e sale non sono l’ideale. Di solito prima di andare in vacanza si prepara il corpo per affrontare la vita da spiaggia. Scrub, cerette e massaggi sono il top, ma cosa si fa per preparare il cuoio capelluto ad affrontare agenti esterni aggressivi come cloro e salsedine?

Partiamo dal presupposto che è fondamentale per i nostri capelli effettuare una routine adeguata durante tutto l’anno, per arrivare al periodo estivo con capelli sani e forti in modo che durante l’esposizione al sole siano più resistenti. Per questo motivo, se la classica routine shampoo e balsamo è sufficiente in inverno, d’estate è bene abbinare ad essi un olio nutriente e ristrutturante che restituisca alla chioma morbidezza e luminosità.

Per una vera e propria cura rigenerativa di capelli stressati, infragiliti e spenti, Omia presenta la linea eco-biologica a base di olio di Argan, rigorosamente da coltivazione biologica certificata. L’Olio di Argan, caratterizzato dalla capacità di penetrare ed idratare le fibre dei capelli senza ungerli, veicola i principi attivi per il risanamento delle chiome impoverite dai danni degli agenti atmosferici (sole, pioggia, vento, umidità), dalla messa in piega e da trattamenti chimici aggressivi. La linea eco biologica per capelli a base di olio di Argan di Omia comprende Fisio Shampoo, balsamo, Maschera Ristrutturante e Olio.

Il Fisio Shampoo OMIA all’Olio di Argan dona ai capelli morbidezza e idratazione, ristabilendo l’idroequilibrio del cuoio capelluto. Nutriente e lisciante è ideale per capelli secchi, spenti e fragili.

Per idratare e rinforzare le fibre capillari e per restituire equilibrio al rivestimento dei capelli, il Balsamo OMIA all’Olio di Argan è l’ideale. L’uso del balsamo è indicato per la cura di capelli spenti e opachi, per disciplinare l’effetto crespo, per facilitare l’eliminazione dei nodi al passaggio del pettine e in generale per facilitare la piega.

Per un’azione più profonda, la Maschera Ristrutturante OMIA all’olio di Argan è un preparato condizionante a risciacquo la cui formula, arricchita Aloe Vera e Burro di Karitè, ripara intensamente la cuticola capillare. Ideale per ristrutturare e idratare capelli secchi e fragili, rendendoli morbidi e lisci senza appesantirli.

OMIA Olio Capelli ArganEd proprio su quest’ultimo che vale la pena soffermarsi per comprenderne i molteplici modi d’uso.

L’utilizzo di questo olio, infatti, accompagna il capello in più fasi: dagli impacchi prima dello shampoo per ottimizzare l’effetto rigenerativo alle applicazioni prima dell’asciugatura per proteggere i capelli dai danni indotti dal calore di phon e piastre oppure come finissage dopo
l’asciugatura per illuminare la chioma e rendere i capelli morbidi e naturalmente disciplinati. Grazie al suo elevato contenuto in vitamine e antiossidanti, l’Olio Capelli OMIA all’Olio di Argan ha straordinarie virtù restitutive e riparatrici che lo rendono ideale per nutrire i capelli spenti e infragiliti, donando alla chioma un aspetto liscio e setoso e migliorandone la luminosità.

Fiori rosa fiori di…ciliegio

Hanami_01Hanami: una lunga distesa rosa, che sprigiona profumi e leggende. Fiori di ciliegio che sbocciano e il tempo che sembra rallentare. Con l’arrivo della primavera alcune particolari località del Giappone si trasformano in giardini meravigliosi. E così fra la fine di Aprile e gli inizi di Maggio, le terre del Sol Levante diventano un tempio a cielo aperto. Un momento poetico, di rinascita e celebrazione della natura e dell’uomo che va oltre l’apparenza e che, nella cultura nipponica, è la metafora della vita dei samurai: un’esplosione di colore prima che la natura faccia il suo corso. Questo è quello che si definisce Hanami, letteralmente “guardare i fiori”: rito millenario che si ripete ancora oggi da nord a sud, in tutto il Giappone. Il periodo della fioritura resta, infatti, uno dei momenti migliori per visitare il Paese del Sol Levante e ammirare i Sakura, particolare tipologia di ciliegi che non dà frutti e viene coltivato unicamente per i suoi bellissimi e delicatissimi fiori rosa.

L’usanza dell’Hanami ha origini molto antiche, si racconta che iniziò nell’VIII secolo, nel periodo Nara. All’epoca, durante la fioritura dei ciliegi che coincideva con l’inizio della stagione della semina del riso e delle attività agricole, i contadini offrivano doni alle divinità ai piedi di queste piante e bevevano sakè in onore degli dei. Un secolo più tardi, la corte imperiale di Kyoto riprese e ampliò questa festa, legandola alla contemplazione dei fiori e alla scrittura di poesie. In breve tempo, quest’usanza di bere e mangiare sotto gli alberi in fiore fu ripresa dai samurai, e in seguito dal popolo, fino a diventare, nel XVII secolo, una tradizione nazionale. La fioritura dei ciliegi è un evento che coinvolge tutti i giapponesi, dediti a celebrare questo spettacolo della natura con picnic, feste ed escursioni nei parchi cittadini o nei giardini privati.

HAnami_02Sebbene si tratti di una tradizione orientale è possibile assaporare l’Hanami anche in Italia. Ad esempio a Roma, nei pressi del laghetto dell’Eur, si può passeggiare all’ombra di 1000 autentici ciliegi giapponesi, da fine Marzo e per tutto Aprile. E se non potrete raggiungere Roma, con un po’ di fantasia, potete celebrare lo stesso il vostro Hanami: vi basterà trovare un parco con alberi in fiore, sperare in una bella giornata e magari ricercare qualche dettaglio giapponese.

Non vi servirà un kimono per assaporare in silenzio la bellezza della fioritura e rallentare i ritmi, questo è il vero senso dell’Hanami.

 

 

Primavera? LESS STRESS… MORE CHOCOLATE!

 

cioccoaltoCacao, cioccolato, chocolate, chi non lo ama? Da gustare in purezza o come ingrediente per dolci e ricette creative, il cioccolato è uno degli alimenti più apprezzati del mondo, sin dalle antichità. Un tempo era, infatti, considerato il “cibo degli Dei”, alimento irrinunciabile per le divinità, che erano alla perenne ricerca di vigore e bellezza e ancora oggi, oltre all’uso alimentare, sono molti i trattamenti di bellezza in cui viene utilizzato.

Con la Pasqua in arrivo sicuramente non mancheranno le uova di cioccolato ad addolcire le tavole imbandite, ma oltre a dare una gioia alle papille gustative, il cioccolato ha diversi usi alternativi che ne mettono in luce gli effetti benefici per la salute e per il benessere del corpo.

Sembra che gli antiossidanti e gli altri composti contenuti nella cioccolata diano un tale stimolo al metabolismo da controbilanciare i lati negativi legati allo zucchero e alle calorie.

È importante sapere che gli effetti positivi della cioccolata sulla massa corporea non sono legati alla quantità assunta, ma alla frequenza con cui la si consuma – che deve essere regolare e frequente. Prima di tutto, però, è bene precisare che il consiglio dei nutrizionisti è quello di consumare cioccolato extra-fondente con una percentuale di cacao superiore al 70% (si ritrova la dicitura sull’etichetta). Cioccolato bianco, al latte e ogni altro genere di golosità con cacao non rientrano in questa categoria salutare!

Negli ultimi anni, c’è stata una grande diffusione di trattamenti cosmetici a base di cioccolato. Dai massaggi al cioccolato alle maschere di bellezza al burro di cacao, non solo fa bene alla pelle rendendola più luminosa ma è senz’altro una coccola anche per la mente, a partire dal profumo.

Consumato nelle giuste dosi e abbinato a qualche ora di attività fisica, favorita in questo periodo dell’anno, il cioccolato rientra tra gli alimenti alleati del benessere di golosi e non!

Carnevale con OMIA: via il make up con un semplice gesto!

Chi ha detto che il Carnevale è solo una festa per bambini? Per le più estroverse è il momento di mettersi in mostra con abiti e maschere eccentriche ma anche le più moderate, per sentirsi diverse a Carnevale, osano con trucchi dal colore insolito, linee marcate sugli occhi e qualche glitter.. L’importante è mettersi in “gioco”!

Attuale o d’epoca, mostruosa o bellissima, ogni maschera prende forma con trucchi diversi e spesso frutto di un lavoro accuratissimo. Ma a fine serata.. giù la maschera!! Ecco come rendere tutto semplicissimo con detergenti e struccanti OMIA.

malva

Latte Detergente Malva e mandorla per pelli normali, secche e sensibili

Delicato e idratante, il Latte Detergente OMIA Mandorla e Malva è ideale per rimuovere i residui di trucco senza seccare la pelle viso. Con estratti di olio di mandorla e malva BIO idrata, purifica e reintegra anche le pelli più secche e sensibili eliminando ogni traccia di make-up. Riporta la pelle al suo stato di naturale bellezza. Dermatologicamente testato su pelle sensibile e oftalmologicamente testato.

 

detergente viso
Gel Detergente Aloe Vera per pelli normali e miste

Il nuovo Gel Detergente Viso Eco-Biologico OMIA con Aloe Vera idrata la pelle del viso rimuovendo ogni traccia di make-up. La sua formula con Aloe Vera BIO, arricchita da una selezione di sostanze naturali e biologiche, idrata la pelle del viso rimuovendo ogni traccia di make-up e riducendo l’untuosità della cute senza seccare la pelle. Perfetto per il viso ma anche per gli occhi, compatibilità cutanea e oculare testata dermatologicamente.

 

latte detergente

Latte Detergente Argan per pelli normali e miste 

OMIA Latte Detergente Eco-Biologico con Olio di Argan deterge la pelle del viso rispettandone la naturale fisiologia. La sua formula con Olio di Argan BIO, arricchita da una selezione di principi funzionali naturali e biologici, nutre e idrata la cute durante la detersione. Efficace anche su trucco water-proof. Testato dermatologicamente per la sua compatibilità cutanea e oculare, il prodotto deterge delicatamente il viso e rimuove efficacemente ogni traccia di make-up senza seccare la pelle.

 
Le Salviette struccanti e detergenti OMIA con olio di Argan rimuovono trucco ed impurità da viso, contorno occhi e labbra. Grazie alla loro formula con ingredienti di origine naturale e arricchita con Olio Biologico di Argan, leniscono, idratano e rinfrescano OMIA salviette struccantiquotidianamente la pelle.
Gli olii contenuti nella soluzione struccante ammorbidiscono la superficie della salvietta rendendola piacevolmente delicata sulla cute ed efficacie anche su trucco waterproof. Compatibilità cutanea e oculare testate. Il formato XL delle salviette (19×20 cm) consente una detersione efficacie con un’unica salvietta.

 

Dallo studio delle tre tipologie di pelle più comuni, nasce OMIA EcoBioVisage, la linea completa di prodotti per la detersione ed il trattamento del viso, formulata per favorire il ripristino della fisiologica funzione barriera della pelle. OMIA EcoBioVisage è approvata a livello dermato-cosmetologico da AIDECO (Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia) ed è certificata eco bio cosmesi da ICEA (Istituto di Certificazione Etica ed Ambientale).

Ogni prodotto della linea viso OMIA è dermatologicamente testato, eco-bio cosmetico certificato ICEA e approvato da AIDECO (Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia).
Tutti i prodotti contengono 0% di parabeni (paraben free, senza parabeni), 0% glicole propilenico, 0% PEG, 0% coloranti sintetici, 0% siliconi. Cruelty Free, non contengono ingredienti di derivazione animale e sono adatti ai vegetariani e ai vegani.

 

Let it Snow! Le 7 mete innevate più belle d’Europa

Febbraio è il periodo migliore per trascorrere qualche giorno in montagna, al di là della passione o meno per gli sport invernali o semplicemente per le passeggiate tra dune di neve fresca. Quali sono le destinazioni più belle tra panorami da mozzare il fiato e monti innevati? Ecco qualche informazione in più sulle mete invernali più belle da visitare in questo periodo…

Zermatt: il monte Cervino, importante icona svizzera, si staglia su questo comune attirandzermatto visitatori sin dagli anni ’60 del XIX secolo. Gradevole paese privo di auto e caratterizzato da antiquati chalet marroni e viuzze tortuose. La stagione sciistica in questa regione spesso dura fino all’inizio dell’estate, quando sci e snowboard lasciano il passo a escursioni in alta quota.

Verbier: non è la cittadina svizzera più affascinante ma richiama ogni anno atleti di livello mondiale grazie alla fama e la bellezza delle sue piste. Chi è alle prime armi farà fatica ma l’abbondanza di piste rosse e nere alletta i più esperti. Per chi ama il brivido è possibile cimentarsi in snowboard, parapendio, deltaplano, elisci e slittino.

St. Anton: la località austriaca è una delle stazioni sciistiche più celebri del Tirolo. Ideale per gli sciatori più esperti, offre una delle scene a margine delle piste più animate della regione di Arlberg con le vette di Valluga, Kapall e Schindler che offrono piste con un dislivello di 1,6 km. In particolare Schindlerkar e Mattun sono percorsi più impervi che ben si addicono agli atleti più esperti.

St._MoritzSt. Moritz: nata in origine come meta estiva, il comune svizzero è punto di ritrovo per personalità delle scene internazionali che sfoggiano sulla neve capi e accessori all’ultima moda. Centinaia di chilometri di piste da sci e un lago ghiacciato formano gli impianti sportivi più popolari della zona mentre per una coccola di benessere si può provare una delle sorgenti minerali della città. 

Courchevel: nel cuore delle Alpi Francesi, offre una scelta di oltre cento piste. Alcune sono costellate di gobbe e dunque popolari per praticare snowboard e motoslitta. Gli sciatori di ogni livello troveranno qui la pista più adatta a loro.

Val Thorens: questa stazione sciistica francese nasce alla fine degli anni ’60 del secolo scorso dall’immaginazione di Pierre Schnebelen, pianificatore promotore immobiliare che, in un’epoca nella quale lo sviluppo delle stazioni di sport invernali faceva polemica, riuscì ad avviare un progetto allora giudicato faraonico: la costruzione della stazione più alta d’Europa.meribel

Meribel: la località francese si trova all’intersecarsi di Tre Valli ed è l’area sciabile più ampia del mondo, un punto di facile accesso ai 643 km di piste circostanti. A Meribel, l’Altiport è per principianti, mentre Saulire e Tougnète sono di livello variabile e al Mont du Vallon ci sono lunghe e ripide discese spericolate.