Archivio tag | benessere

È primavera! Come prepararsi al cambio di stagione

Con la primavera la natura si risveglia e anche il nostro corpo ha bisogno di prepararsi ad affrontare la bella stagione nel modo migliore per poter stare bene sia dentro che fuori.

Con il cambio di stagione il corpo può andare incontro a fenomeni di “affaticamento”. Questa condizione può essere favorita dal continuo passaggio tra ambiente esterno e interno, spesso surriscaldato, tensioni e stress ma anche dalla poca attività fisica all’aperto che durante i mesi invernali è quasi assente. Ecco che il corpo arranca appesantito e anche l’epidermide, di conseguenza, appare spenta, opaca e disidratata mettendo in evidenza rughe e segni del tempo. Questo periodo è il migliore per depurarsi e prepararsi all’estate nel miglior modo possibile.

Se stiamo bene “dentro” saremo anche più belli fuori!

Per quanto riguarda la pelle in questo periodo si può lavorare per restituire freschezza, tono e luminosità all’incarnato. Il primo intervento consigliato è l’esfoliazione per rimuovere le cellule morte e desquamate, liberare i pori dai detriti cellulari, dalle impurità come lo smog e dagli eccessi di sebo. L’esfoliazione si può fare sul viso e sul corpo e aiuta a mantenere l’auto idratazione cutanea favorendo la microcircolazione.

Per il viso è consigliata anche una pulizia, per far ripartire l’attività cellulare e ridurre le rughe, decongestionare le pelli molto sensibili combattendo i rossori, dinamizzare la pelle stanca e affaticata, ridonare luminosità e splendore al colorito ed infine aumentare il tasso di idratazione.

Il movimento per combattere la stanchezza del cambio di stagione

Fare movimento è un rimedio fondamentale per aiutare il nostro corpo a uscire dal letargo invernale. Il sole è un antidepressivo naturale e non dovrete spendere soldi per la palestra! Dite addio alla vita sedentaria e sfruttate le prime belle giornate per fare una corsa o un po’ di camminata veloce. Basta mezz’ora di allenamento cardio al giorno per aumentare il vostro livello di energia e migliorare l’umore.

Sane abitudini contro la stanchezza primaverile

Per rimediare ai sintomi della stanchezza primaverile, infine, vi basterà prendere le seguenti sane abitudini.

– No agli alcolici e agli snack-spazzatura! I picchi glicemici dovuti allo zucchero vi faranno sentire energiche sul momento, ma poi vi faranno tornare più stanche di prima.

– Non dimenticate di bere, e anche tanto. L’idratazione è fondamentale per non soffrire più di astenia e stanchezza cronica.

​- Cercate di non andare a letto troppo tardi e, se potete, concedetevi un “power nap”, sonnellino pomeridiano di 20-30 minuti, utilissimo per ricaricare le energie.

Annunci

Come rimettersi in forma dopo le feste

in-formaPuntuali come un orologio svizzero, dopo le feste si fanno vivi i chili di troppo. Su col morale, per riacquistare la silhouette basta qualche piccolo accorgimento! Ecco come eliminarli senza perdere il sorriso!

Sport
E’ la prima regola per evitare di dover fare l’ennesimo buco alla cintura, ma se non hai tempo per rinnovare l’abbonamento in palestra puoi risolvere il problema sostituendo le scale all’ascensore, una salutare passeggiata al parco o un
a camminata a passo veloce. Se hai intenzione di fare le cose sul serio, scegli l’aerobica: eviterai di annoiarti con il solito tapis roulant e l’interminabile mezz’ora di cyclette. Se non temi che il cloro possa danneggiare i tuoi capelli, sono ideali anche i corsi in acqua, primo su tutti l’aquagym due o tre volte alla settimana. Arti marziali e kick boxing sono un toccasana per scaricare i chili di troppo e la tensione accumulata. Infine, se vuoi unire l’utile al dilettevole, un corso di danza del ventre è quello che fa per te: sensualità a profusione e tanto esercizio fisico mirato alla zona addominale. Ce n’è per tutte!

Alimentazione
Anche se durante le feste hai esagerato con i dolci, non servono diete drastiche per tornare in linea. Senza fare tagli drastici a carboidrati e zuccheri, fai scorta di verdure e ricorda che le fibre aiutano non solo a disintossicare ma anche a depurare l’organismo dall’eccesso di grassi accumulati durante le feste. Non trascurare l’importanza di una colazione sana ed energetica, e non dimenticare lo spuntino a metà mattina, ti consente di non arrivare affamata all’ora di pranzo! Se il tuo sovrappeso è qualcosa di più di un semplice appesantimento, consulta un bravo dietologo, studierà l’alimentazione più adatta al tuo regime di vita ed elaborerà per te una dieta personalizzata con il giusto apporto calorico di cui necessita il tuo organismo.

Consigli fast:
– Elimina gli alcolici, contengono calorie e affaticano il fegato!
– Riduci le porzioni: di tutto un po’!

– Non cedere alle tentazioni: cioccolatini e dolci vanificano i tuoi sacrifici, ne vale la pena?
– No ai sensi di colpa, quel che è fatto è fatto e a tutto c’è rimedio!

Le regole d’oro dell’idratazione

Una corretta idratazione è davvero indispensabile per il nostro corpo, perché anche bere fa parte del nostro mangiare!

Anche se l’estate e l’afa stanno ormai lasciando il posto al clima più mite dell’autunno, dobbiamo ricordare che una buona idratazione deve essere tra le buone regole da seguire durante tutto l’anno e non solo quando il caldo ci fa sentire più assetati del solito.

schermata-2016-06-28-alle-18-04-10Bere fa parte del nostro mangiare. L’idratazione, infatti, è una delle parti fondamentali dell’alimentazione. L’acqua è un nutriente essenziale, anche se ce ne dimentichiamo. In realtà, tutti gli sforzi che si compiono per stare in forma, dal punto di vista del fitness, dell’alimentazione e della cura del corpo, potrebbero essere annullati o diminuiti da una condizione di scarsa idratazione. Per “bere” si intende alimentarsi con acqua, verdure e frutta e NON con succhi di frutta, vino, birra o bibite gassate e zuccherate! Bere poco e male danneggia i reni, aumenta la ritenzione idrica e peggiora lo stato di cellulite, provocando secchezza della pelle e abbassamento delle difese immunitarie.

La disidratazione, ad esempio, interessa tutti i tipi di pelle e, nonostante la pelle secca vi sia più soggetta a causa della mancanza di lipidi (che idratano i tessuti e trattengono l’acqua), anche una pelle grassa può disidratarsi.

Ecco le regole da seguire per essere sempre idratati e quindi evitare gli effetti provocati da disidratazione:

1 – Al primo posto la ormai conosciutissima “bere 2 lt di acqua al giorno”.

2 – Anche il quando è importante! Ricorda di bere sempre al mattino, a digiuno, uno o due bicchieri d’acqua a temperatura ambiente per depurare l’organismo e stimolare l’attività diuretica dei reni dopo la notte.

3 – Non aspettare che sia la sete a farti bere.

4 – Bere è un buon modo per diminuire l’appetito e spesso quando pensiamo di avere fame in realtà abbiamo sete. L’acqua non ha né grassi né calorie, va dunque bevuta in abbondanza durante una dieta.

5 – Bere sempre, prima e durante l’allenamento sportivo

6 – L’idratazione cutanea rappresenta uno degli aspetti di maggiore importanza per il mantenimento del benessere della pelle. Oltre ad idratare il corpo dall’interno è bene utilizzare abitualmente una crema per il corpo e un balsamo per le labbra.

TUTTI IN SELLA!

Con l’arrivo della bella stagione sale la voglia di stare all’aria aperta. E’ tempo di togliere la polvere dalla bici e pedalare alla scoperta delle aree verdi!

omia articolo

Pedalare fa bene al cuore e alla mente, rafforza la muscolatura e ci aiuta a diventare più flessibili!

Pedalare in bicicletta aiuta a mantenersi in forma, permette di bruciare calorie, aiuta a rafforzare il sistema cardiocircolatorio e allena il cuore.

Andare in bici almeno tre volte alla settimana migliora del 20% la resistenza alla fatica e costituisce una vera e propria terapia del buon umore, in grado di abbassare lo stress. Infatti quando pedaliamo lasciamo andare le preoccupazioni, abbassiamo il livello di ansia e liberiamo la mente, fra salite e discese impariamo a non darci per vinti, resistere alla fatica, tenere duro!

Il cuore diventa più forte, si abbassa la pressione sanguigna e la pelle si rivitalizza! La bici è anche armonia: pedalando lasciamo andare le preoccupazioni, si abbassa il livello di ansia e la mente diventa leggera, come la brezza del vento che accarezza i capelli. Un modo per percorrere il mondo con lentezza e liberarci delle pressioni che ci agitano.

Per non rinunciare alla tua naturale bellezza anche dopo una pedalata, scopri le pochette body care e hair care OMIA! 100% cotone da portare sempre con te 🙂

https://omialaboratoires.wordpress.com/2016/05/02/sport-e-primavera-scopri-le-pochette-body-care-e-hair-care-100-cotone-da-portare-sempre-con-te/

Come tenersi in forma: in equilibrio tra corpo e mente

Come diceva Giovenale “Mens sana in corpore sano”. La stagione primaverile più di tutte le altre si presta a praticare attività fisica all’aria aperta, sebbene la corsa e la bicicletta siano le prime a venirci in mente, sempre più persone scelgono di praticare discipline che combinano l’esercizio fisico a quello mentale. Ai primi posti? Yoga, Pilates e Body Balance.

Power Yoga: per aumentare forza e resistenza fisica

Mixed race woman practicing yoga in parkLo yoga piace sempre  più, ai vip e non solo. Tra le tante tipologie di Yoga, una delle più praticate negli ultimi anni è il Power Yoga, ovvero, lo yoga di forza e resistenza, che mescola tecniche dello Yoga classico a quelle proprie del fitness per aumentare l’equilibrio e la flessibilità del corpo. In questa disciplina Occidente ed Oriente si fondono per dar vita ad una serie di esercizi che non solo rilassano il corpo e la mente ma conferiscono vigore, forza e resistenza.

Se lo Yoga tradizionale è basato essenzialmente su movimenti lenti e calibrati, accompagnati da momenti di riflessione e spiritualità, il Power Yoga è, invece, basato sulla realizzazione finale del benessere fisico e spirituale attraverso coreografie fatte di movimenti energici, che mettono a dura prova la propria resistenza fisica.

I benefici che apporta il Power Yoga sono molteplici. Primo fra tutti è sicuramente il raggiungimento di una miglior percezione del proprio corpo, di un maggior equilibrio, nonchè di una evidente tonificazione muscolare e benessere per la circolazione sanguigna.

Pilates: per rinforzare la massa muscolare

UnknownIl metodo Pilates è una ginnastica dolce in piena ascesa diffusa in tutto il mondo, nonché un efficace metodo per mantenersi in forma. Sono infatti milioni le persone che oggi lo praticano abitualmente. Questo particolare sport serve ad aumentare la massa muscolare e a sviluppare il corpo in modo armonioso, correggendo le posizioni sbagliate, e stimolando lo spirito.

Il Pilates consiste nell’adottare delle posizioni e nell’effettuare dei movimenti in un ordine preciso. L’obiettivo è di far lavorare, alternativamente, tutte le fasce muscolari, a volte in combinazioni non abituali, insistendo soprattutto sulla parte bassa del busto (addominali e glutei). La maggior parte degli esercizi di pilates si effettua senza attrezzi complementari – a parte un tappetino – ed è caratterizzata dalla dolcezza dei movimenti nel metterli in pratica, ragione per cui questa disciplina è adatta sia a coloro che non fanno sport sia a coloro che ne fanno in modo intensivo e tutti coloro che vogliono rimanere in forma senza farsi male.

La pratica costante di questa disciplina comporta diversi benefici fisici e psichici: attenua il dolore rinforzando i muscoli e sostenendo correttamente schiena e bacino, migliorando la postura; affina la silhouette rassodando i muscoli deboli e distendendo quelli rigidi; rende più elastici; migliora la respirazione e la coordinazione; allontana lo stress e procura un vero e proprio benessere e rilassamento mentale.

Body Balance, per mantenersi in forma e ritrovare l’equilibrio

Body-BalanceIl Body Balance è una nuova disciplina che aiuta a raggiungere il benessere fisico e psichico in un mix di esercizi tra Tai Chi, dello Yoga e del Pilates. Si tratta di un allenamento fisico capace di condurre il soggetto che lo pratica in uno stato di rilassamento totale, del corpo e della mente, portando all’organismo armonia ed equilibrio.

L’esercizio fisico è strettamente correlato alla concentrazione della mente e questo aumenta il livello di autoconsapevolezza attraverso il controllo del respiro, producendo una sensazione di benessere e calma, riducendo lo stress, aumentando la forza del baricentro e migliorando la flessibilità delle articolazioni, nonché la capacità di movimento.

Il Body Balance è adatto a tutte le persone che vogliono scaricarsi, che conducono una vita frenetica e cercano un relax mentale e fisico. Perchè oltre ai risultati fisici, di flessibilità e mobilità, si tratta di una disciplina che combatte lo stress e la depressione, che aiuta a migliorare la fiducia in se stessi, aumentando l’autostima, e aiuta a sperimentare nuovi modi per combattere stati d’animo negativi.

 

Le Mandorle, dalla tavola alla cosmetica

mandSapevate che una sola manciata di mandorle può contenere un ottavo del nostro fabbisogno giornaliero di proteine?

Le mandorle possono essere considerate un alimento completo,  in possesso di proprietà stimolanti e curative, per questo apportano dei benefici in caso di denutrizione. Oltre ad essere un alimento altamente nutritivo, sono anche un cibo molto equilibrato, ed il loro utilizzo viene consigliato in determinati momenti in cui l’organismo ha particolarmente bisogno di energia: gravidanze, convalescenze, attività sportiva, superlavoro fisico ed intellettuale.

Mangiare mandorle tutti i giorni mantiene il cervello in buona salute!

La vitamina E in esse contenuta è ottima per prevenire i danni delle funzioni cognitive e per favorire la memoria, minerali come lo zinco e il magnesio proteggono le cellule cerebrali dai radicali liberi.  Le mandorle sono un’ottima fonte vegetale di calcio, aiutano quindi a rafforzare le ossa. Le fibre in esse contenute e le numerose proteine placano il senso di fame e sgranocchiarne una manciata tra un pasto e l’altro può essere un valido aiuto per non sentire i morsi della fame!

Nel prossimo post scopriremo i benefici delle mandorle per la nostra bellezza!

Alla scoperta della cromoterapia con OMIA: il ROSA

Riprendiamo il nostro viaggio nella Cromoterapia, con un colore tenue ma deciso: il rosa!

E’ il colore associato al sesso femminile, a differenza del celeste tipico di quello maschile. Non a caso il colore del fiocco per indicare una nascita si sceglie sulla base del sesso!

rosacromo

Prima del diciannovesimo secolo questo colore veniva utilizzato per i bambini in generale, negli anni Trenta e Quaranta, sulla scia delle teorie di Freud legate alla sessualità gli uomini cominciarono ad indossare rigorosamente colori scuri, mentre il rosa era legato alle donne e alla femminilità.

Simbolo della capacità di dare e riceve affetto, il colore Rosa conferisce passione e vitalità nell’amore per gli altri e per se stessi. Ha la funzione di aumentare l’intuito nelle donne e aiuta gli uomini a capirle meglio.

La caratteristica principale del colore Rosa è quella di alleggerire la mente e allontanare i pensieri negativi. Simboleggia anche la capacità di aprirsi verso il prossimo in un continuo ed equilibrato scambio tra il dare e il ricevere. Questo colore infonde inoltre la capacità di perdonare ed esprime il reciproco bisogno di dare e ricevere tenerezza.

E a tavola? Il Sale rosa dell’Himalaya è purissimo, ha 250 milioni di anni e naturalmente ricco di ben 84 sali minerali purissimi e di oligoelementi. Il particolare colore rosa deriva dall’alto contenuto di ferro. Esalta il sapore delle pietanze e come sale da bagno aiuta a combattere la cellulite!