Archivio tag | cura del corpo

Un anno al top con i cestini OMIA!

Il 2017 è arrivato e un nuovo anno si appresta ad iniziare! L’entusiasmo di ricominciare qualcosa non riempie anche voi di energia? E allora largo ai buoni propositi e al benessere!

omia-cestini5-allPer farvi godere al massimo la vostra naturale bellezza, OMIA ha realizzato dei trattamenti completi che racchiudono in un’unica confezione una coccola intensa dalla testa ai piedi.

Non solo pratici e belli da vedere! I cestini OMIA – disponibili nei due formati da cinque o sette referenze – rappresentano una soluzione unica per un trattamento al top durante tutto l’anno.

Il cestino beauty routine è realizzato in fibra naturale e contiene cinque prodotti, tre per la cura del corpo e due per la cura dei capelli. In particolare la confezione contiene: Dermo Bagno o Bagno Seta da 400ml per rilassarsi sotto la doccia e dentro la vasca, Crema Corpo da 200ml per idratare la pelle in modo intenso, Crema mani da 75ml per non avere mai la pelle screpolata, Fisio Shampoo da 250ml con formulazione senza Sodium Laureth Solfato, SLES free e senza sale e Balsamo da 200ml per sfoggiare un look sempre composto e seducente.

omia-cestini7-allIl cestino total beauty routine contiene inoltre il Non Sapone 300ml e l’Intimo Gel da 250ml, in aggiunta alle cinque referenze del formato più piccolo. Il Non Sapone è un detergente fisiologico per l’igiene e la cura del viso e delle mani, privo di saponi sintetici e a base di ingredienti da agricoltura biologica certificata. L’intimo Gel Aloe Vera pH 3,5 ad azione lenitiva è ideale per donne in età fertile e per uso quotidiano mentre l’Intimo Argan pH 5,5 – prodotto novità 2016/17 – è indicato per ridurre la secchezza delle parti intime ed è indicato anche per donne in menopausa.

Entrambi i cestini sono disponibili nella versione Aloe Vera, ideale per pelli delicate e capelli secchi con cuoio capelluto delicato, e Olio di Argan, perfetto per pelli aride e irritabili e capelli secchi e fragili.

I prodotti OMIA sono tutti testati ai metalli pesanti come Nichel, Cromo e Cobalto, usano ingredienti da coltivazione certificata e cruelty Free (NO test animali su prodotto finito ed ingredienti e NO ingredienti di origine animale) verificato con certificato 040 da ICEA per LAV.

Annunci

Il Non Sapone Omia: eco biologico anche nel packaging

Per affrontare le attività quotidiane proteggendo la nostra pelle dallo stress, meglio partire dai prodotti che usiamo più frequentemente e scegliere saponi non aggressivi.

Senza titolo1Il Non sapone Mani Viso di OMIA è un detergente eco biologico e fisiologico per l’igiene e la cura di viso e mani, privo di saponi sintetici e a base di ingredienti da agricoltura biologica certificata. La sua speciale formula agisce sulla cute senza impoverirne le naturali difese, assicurando elasticità, protezione, morbidezza e luminosità anche alle pelli più aride e irritabili.

300ml di coccole. Disponibile nelle quattro varianti Olio di Jojoba, Mandorla, Argan e Aloe Vera, il Non Sapone ha un innovativo dispenser erogatore, senza parti metalliche a contatto con il prodotto, in grado di preservarlo dalla contaminazione di metalli pesanti.

Quale è il tuo tipo di pelle? Ecco come scegliere il Non Sapone più adatto a te

Se la tua pelle è secca e delicata, puoi scegliere tra ALOE VERA, che assicura un’istantanea morbidezza grazie alle sue spiccate proprietà idratanti e addolcenti e OLIO DI MANDORLA per donare idratazione, luminosità ed elasticità.

Per pelli aride e irritabili, l’ideale è il Non Sapone con OLIO DI ARGAN, elasticizzante e protettivo per garantire morbidezza e luminosità alla cute, mentre l’OLIO DI JOJOBA è perfetto per pelli secche e ruvide!

Come i migliori trattamenti per l’igiene e la cura del viso e del corpo, i Non Saponi di Omia contengono 0% SLES (Senza Sodium Laureth Solfato) e non contengono parabeni (paraben free), PEG, coloranti sintetici, oli minerali, siliconi e glicole propilenico. Sono dermatologicamente testati al Nichel, Cobalto e Cromo, hanno formule a PH fisiologico e sono prodotti Cruelty Free non testati su animali garantiti da LAV.

 

Olio di Mandorla, alleato di bellezza per tutte le donne!

Soprattutto a ridosso dell’estate e della temutissima prova costume, insieme alla cellulite, le smagliature sono le nemiche numero uno delle donne. Prima di capire come eliminarle, bisogna far chiarezza su cosa sono, cosa le provoca e come prevenirle.

Le smagliature sono delle striature che compaiono su particolari zone del corpo, come cosce, glutei, pancia e seno. Si tratta di cicatrici o di striature, prima di color violaceo e successivamente di color bianco panna. Tra le cause più comuni a provocarne la comparsa un forte dimagrimento o un repentino aumento di peso, sbalzi ormonali adolescenziali, ma anche gravidanza o semplicemente mancanza di elasticità nei tessuti cutanei. Proprio per questo, se eliminare le smagliature non è cosa facile, prevenirle e attenuarle è d’obbligo. In primis mantenere la pelle sempre elastica e ben idratata, adottare una dieta salutare ricca di frutta e verdura, ma anche di acqua. Oltre a seguire una dieta equilibrata e fare attività sportiva, è bene prevenire l’insorgere delle smagliature grazie all’utilizzo di creme o oli che aiutino a migliorare l’elasticità del collagene nella pelle, riducendo in tal modo la possibile comparsa di smagliature.

#dallatestaipiedi – Remise En Forme 05

olio mandorlaUna coccola di benessere e bellezza per tutte le donne: l’Olio corpo all’olio di Mandorla della Linea Eco-Biologica di OMIA è l’alleato perfetto nel prevenire la formazione di smagliature, tipiche della gravidanza o successive a diete dimagranti. Grazie alle sue proprietà idratanti ed emollienti è ideale per i massaggi e per nu
trire la pelle dopo bagno e doccia, conferendo maggiore elasticità e morbidezza alla pelle, per un effetto quasi vellutato

Come tutti i cosmetici OMIA, l’olio corpo – disponibile anche nelle varianti Argan e Jojoba – è dermatologicamente testato, testato al nichel cromo e cobalto, e cruelty Free (NO test animali su prodotto finito ed ingredienti e NO ingredienti di origine animale) verificato con certificato 040 da ICEA per LAV.

 

12 mesi per 12 buoni propositi

2016 2Albert Einstein diceva che “la follia è continuare a fare le stesse cose ed aspettarsi risultati differenti”. Inizia un nuovo anno, hai 365 giorni davanti a te…ecco qualche consiglio per non sprecarli.

Gennaio – Smettere di procrastinare

Nel momento in cui realizzi che il tempo a tua disposizione è limitato e che è una tua responsabilità investirlo nel modo più efficace, inizi finalmente a dargli un senso. Qualsiasi cosa tu desideri realizzare, gennaio è il momento migliore per smettere di rimandare. Se oggi non stai vivendo i tuoi sogni è perché ieri hai deciso di rimandare a domani.

Febbraio – Svegliarsi presto al mattino

Inutile prendersi in giro: non siamo fatti con lo stampino. C’è chi dà il meglio di sé al mattino e c’è chi solo dopo pranzo. Eppure, svegliarsi presto al mattino dà un ritmo diverso all’intera giornata: questo semplice gesto ci consente di ottenere una piccola vittoria già dalle prime ore del mattino e ci sprona a dare il meglio di noi nel resto della giornata. Nel mese di Febbraio prova a svegliarti un’ora prima del solito. Si tratta solo di 29 giorni: ce la puoi fare.

Marzo – Allenamento

Vuoi realizzare i tuoi obiettivi ma ti senti continuamente stanca/o e priva/o di energie? Spesso la stessa pigrizia, o il troppo riposo, è causa di maggiore spossatezza. Per riappropriarti della tua energia devi metterci energia: prova ad allenarti con costanza, non importa che tipo di sport intendi praticare. Muoviti!

Aprile – Magiare sano

La seconda causa della tua spossatezza potrebbe essere la tua dieta alimentare: siamo quello che mangiamo e, se mangiamo schifezze, ci sentiamo allo stesso modo, non è un caso che per molti il picco di influenza si manifesta a ridosso delle festività. Se vuoi investire sulla tua salute e raggiungere nuovi livelli di energia, rivedi la tua dieta alimentare.

Maggio – Leggere

Alimentare correttamente il nostro corpo non è sufficiente: è importante alimentare anche la nostra mente. Leggere è il miglior modo per farlo. Non importa che tu legga un libro a settimana (52 libri all’anno), ma per il nuovo anno prova a sfidare te stesso: leggi di più, leggi libri migliori, leggi. Risveglia la tua sete di sapere.

Giugno – Tenere un diario personale

Giugno, mese di mezzo: è tempo di tirare le fila della prima parte dell’anno. Il miglior modo per farlo? Iniziare a tenere un diario personale in cui registrare ogni giorno le proprie riflessioni, ciò che è andato bene e ciò che è andato male nelle 24 ore appena trascorse, i propri obiettivi per il giorno successivo e… qualsiasi altra cosa ci venga in mente. Scrivere ci aiuta a mettere ordine nei nostri pensieri.

Luglio – Essere grati, ogni giorno

C’è sicuramente una cosa che non è facile – o meglio usuale – da fare a fine giornata, trovare nel senso del giorno vissuto qualcosa per cui essere grato, ma è proprio questa ricerca tra i ricordi che aiuta a mettere nella giusta prospettiva le giornate che seguiranno. Provare per credere..

Agosto – Rifare il letto ogni mattina

Generalmente arriviamo ad agosto, tempo di vacanze, come degli zombie. A tutto vorremmo pensare tranne che a rifare il letto! Eppure, le vacanze servono anche per rimettere ordine tra i nostri pensieri e il modo migliore è quello di fare ordine nell’ambiente in cui viviamo. Rifare il letto è un gesto semplicissimo, ma dai “risvolti” inaspettati.

Settembre – Risparmiare

Molti credono che fare soldi abbia a che fare con l’avidità e la sete di successo. Forse (in parte). Proviamo ad ampliare il significato del denaro e accostiamolo al concetto di libertà, libertà di decidere a cosa dedicarsi, libertà di decidere dove vivere e con chi, libertà di non dover rispondere a nessuno. Se vuoi guadagnarti questa libertà, devi innanzitutto imparare a gestire i tuoi soldi, ovvero devi imparare a risparmiare. Come? A partire da settembre gioca la sfida delle 52 settimane. Risparmia 1€ nella prima settimana, 2€ nella seconda, 3€ nella terza e così via fino ad arrivare, 12 mesi dopo, con 1.378€. Che effetto fa?

Ottobre – Concentrarsi

In questo mese dedicati alla tua produttività personale. Se hai l’impressione di non sfruttare il tempo al meglio, di sprecare la stragrande maggioranza delle tue giornate, per il mese di ottobre prova a non farlo. Ogni giorno, impegnati a studiare/lavorare senza distrazioni, fai delle sessioni da 20/30 min, concedendoti ogni volta 5 minuti di pausa. Il tempo dura meno se è frazionato, o semplicemente lo stai ottimizzando?

Novembre – Dieta mediatica

A proposito di distrazioni, quanto tempo trascorri guardando la TV o navigando su social network? Disintossica la tua mente! Esci, incontra le persone a cui avresti mandato un sms, leggi un libro e non un post su Facebook, fai una foto e non rimuginare su quelle degli altri. Crea spazio per la realtà nella tua giornata. Sono solo 30 giorni, puoi farcela…

Dicembre – Meditare

Non so quali siano le tue opinioni a riguardo, ma il consiglio del mese è quello di provare questa pratica millenaria, anche tu potresti esserne piacevolmente sorpreso. Rilassati!