Fiori rosa fiori di…ciliegio

Hanami_01Hanami: una lunga distesa rosa, che sprigiona profumi e leggende. Fiori di ciliegio che sbocciano e il tempo che sembra rallentare. Con l’arrivo della primavera alcune particolari località del Giappone si trasformano in giardini meravigliosi. E così fra la fine di Aprile e gli inizi di Maggio, le terre del Sol Levante diventano un tempio a cielo aperto. Un momento poetico, di rinascita e celebrazione della natura e dell’uomo che va oltre l’apparenza e che, nella cultura nipponica, è la metafora della vita dei samurai: un’esplosione di colore prima che la natura faccia il suo corso. Questo è quello che si definisce Hanami, letteralmente “guardare i fiori”: rito millenario che si ripete ancora oggi da nord a sud, in tutto il Giappone. Il periodo della fioritura resta, infatti, uno dei momenti migliori per visitare il Paese del Sol Levante e ammirare i Sakura, particolare tipologia di ciliegi che non dà frutti e viene coltivato unicamente per i suoi bellissimi e delicatissimi fiori rosa.

L’usanza dell’Hanami ha origini molto antiche, si racconta che iniziò nell’VIII secolo, nel periodo Nara. All’epoca, durante la fioritura dei ciliegi che coincideva con l’inizio della stagione della semina del riso e delle attività agricole, i contadini offrivano doni alle divinità ai piedi di queste piante e bevevano sakè in onore degli dei. Un secolo più tardi, la corte imperiale di Kyoto riprese e ampliò questa festa, legandola alla contemplazione dei fiori e alla scrittura di poesie. In breve tempo, quest’usanza di bere e mangiare sotto gli alberi in fiore fu ripresa dai samurai, e in seguito dal popolo, fino a diventare, nel XVII secolo, una tradizione nazionale. La fioritura dei ciliegi è un evento che coinvolge tutti i giapponesi, dediti a celebrare questo spettacolo della natura con picnic, feste ed escursioni nei parchi cittadini o nei giardini privati.

HAnami_02Sebbene si tratti di una tradizione orientale è possibile assaporare l’Hanami anche in Italia. Ad esempio a Roma, nei pressi del laghetto dell’Eur, si può passeggiare all’ombra di 1000 autentici ciliegi giapponesi, da fine Marzo e per tutto Aprile. E se non potrete raggiungere Roma, con un po’ di fantasia, potete celebrare lo stesso il vostro Hanami: vi basterà trovare un parco con alberi in fiore, sperare in una bella giornata e magari ricercare qualche dettaglio giapponese.

Non vi servirà un kimono per assaporare in silenzio la bellezza della fioritura e rallentare i ritmi, questo è il vero senso dell’Hanami.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...