Archivio tag | primavera

È primavera! Come prepararsi al cambio di stagione

Con la primavera la natura si risveglia e anche il nostro corpo ha bisogno di prepararsi ad affrontare la bella stagione nel modo migliore per poter stare bene sia dentro che fuori.

Con il cambio di stagione il corpo può andare incontro a fenomeni di “affaticamento”. Questa condizione può essere favorita dal continuo passaggio tra ambiente esterno e interno, spesso surriscaldato, tensioni e stress ma anche dalla poca attività fisica all’aperto che durante i mesi invernali è quasi assente. Ecco che il corpo arranca appesantito e anche l’epidermide, di conseguenza, appare spenta, opaca e disidratata mettendo in evidenza rughe e segni del tempo. Questo periodo è il migliore per depurarsi e prepararsi all’estate nel miglior modo possibile.

Se stiamo bene “dentro” saremo anche più belli fuori!

Per quanto riguarda la pelle in questo periodo si può lavorare per restituire freschezza, tono e luminosità all’incarnato. Il primo intervento consigliato è l’esfoliazione per rimuovere le cellule morte e desquamate, liberare i pori dai detriti cellulari, dalle impurità come lo smog e dagli eccessi di sebo. L’esfoliazione si può fare sul viso e sul corpo e aiuta a mantenere l’auto idratazione cutanea favorendo la microcircolazione.

Per il viso è consigliata anche una pulizia, per far ripartire l’attività cellulare e ridurre le rughe, decongestionare le pelli molto sensibili combattendo i rossori, dinamizzare la pelle stanca e affaticata, ridonare luminosità e splendore al colorito ed infine aumentare il tasso di idratazione.

Il movimento per combattere la stanchezza del cambio di stagione

Fare movimento è un rimedio fondamentale per aiutare il nostro corpo a uscire dal letargo invernale. Il sole è un antidepressivo naturale e non dovrete spendere soldi per la palestra! Dite addio alla vita sedentaria e sfruttate le prime belle giornate per fare una corsa o un po’ di camminata veloce. Basta mezz’ora di allenamento cardio al giorno per aumentare il vostro livello di energia e migliorare l’umore.

Sane abitudini contro la stanchezza primaverile

Per rimediare ai sintomi della stanchezza primaverile, infine, vi basterà prendere le seguenti sane abitudini.

– No agli alcolici e agli snack-spazzatura! I picchi glicemici dovuti allo zucchero vi faranno sentire energiche sul momento, ma poi vi faranno tornare più stanche di prima.

– Non dimenticate di bere, e anche tanto. L’idratazione è fondamentale per non soffrire più di astenia e stanchezza cronica.

​- Cercate di non andare a letto troppo tardi e, se potete, concedetevi un “power nap”, sonnellino pomeridiano di 20-30 minuti, utilissimo per ricaricare le energie.

Annunci

Il make-up cambia veste a primavera

Come per il cambio di stagione, con l’arrivo della primavera anche la skin care e il make-up si alleggeriscono. L’importante però è non trascurare alcuni passaggi fondamentali come la base e quindi la preparazione della pelle al trucco.

Per iniziare è bene dedicarsi in primis alla pulizia del viso, in modo da purificare a fondo l’epidermide. Potete decidere di affidarvi alle mani esperte di un’estetista oppure di coccolarvi a casa vostra, esfoliando la pelle in modo delicato e non aggressivo.

Si parte dalla scelta dello scrub meglio quelli a grana sottile per non stressare troppo la pelle! Nel caso della stagione primaverile è consigliabile un prodotto ricco di agenti dal potere rigenerante e lenitivo per la pelle, come ad esempio uno scrub all’Aloe Vera.

Importanti alleati della pelle in primavera sono inoltre sieri per il viso e tonici. Rispetto alla stagione invernale, durante la quale si preferiscono i prodotti in crema, primavera ed estate meglio si prestano all’utilizzo di texture leggere e fluide. Perfetti dunque sieri naturali, arricchiti da principi attivi anti-age, capaci di donare maggiore compattezza e levigatezza alla cute. Il tonico è un altro protagonista della skin care primaverile: da prediligere quelli a base floreale e privi di alcool per non irritare la pelle e salvaguardarla dalla comparsa di macchie.

makeup_brushes_and_roses-800x533Nel make-up la parola chiave è leggerezza: texture meno dense e colori più tenui. Al fondotinta è possibile sostituire un primer che uniformi l’incarnato senza alterarne il colorito sfruttandone la luminosità naturale e ultimare il tutto con poche pennellate di blush sulle gote.

Per accentuare lo sguardo è bene scegliere un rimmel volumizzante magari accompagnato da una leggera linea di eyeliner. Infine, per dare al look un tocco di colore è bene concentrarsi sulle labbra: il consiglio è sostituire il rossetto con un burro di cacao con qualche pigmento di colore all’interno. Il risultato? Labbra sempre morbide e protagoniste.

Et voilà!

Come tenersi in forma: in equilibrio tra corpo e mente

Come diceva Giovenale “Mens sana in corpore sano”. La stagione primaverile più di tutte le altre si presta a praticare attività fisica all’aria aperta, sebbene la corsa e la bicicletta siano le prime a venirci in mente, sempre più persone scelgono di praticare discipline che combinano l’esercizio fisico a quello mentale. Ai primi posti? Yoga, Pilates e Body Balance.

Power Yoga: per aumentare forza e resistenza fisica

Mixed race woman practicing yoga in parkLo yoga piace sempre  più, ai vip e non solo. Tra le tante tipologie di Yoga, una delle più praticate negli ultimi anni è il Power Yoga, ovvero, lo yoga di forza e resistenza, che mescola tecniche dello Yoga classico a quelle proprie del fitness per aumentare l’equilibrio e la flessibilità del corpo. In questa disciplina Occidente ed Oriente si fondono per dar vita ad una serie di esercizi che non solo rilassano il corpo e la mente ma conferiscono vigore, forza e resistenza.

Se lo Yoga tradizionale è basato essenzialmente su movimenti lenti e calibrati, accompagnati da momenti di riflessione e spiritualità, il Power Yoga è, invece, basato sulla realizzazione finale del benessere fisico e spirituale attraverso coreografie fatte di movimenti energici, che mettono a dura prova la propria resistenza fisica.

I benefici che apporta il Power Yoga sono molteplici. Primo fra tutti è sicuramente il raggiungimento di una miglior percezione del proprio corpo, di un maggior equilibrio, nonchè di una evidente tonificazione muscolare e benessere per la circolazione sanguigna.

Pilates: per rinforzare la massa muscolare

UnknownIl metodo Pilates è una ginnastica dolce in piena ascesa diffusa in tutto il mondo, nonché un efficace metodo per mantenersi in forma. Sono infatti milioni le persone che oggi lo praticano abitualmente. Questo particolare sport serve ad aumentare la massa muscolare e a sviluppare il corpo in modo armonioso, correggendo le posizioni sbagliate, e stimolando lo spirito.

Il Pilates consiste nell’adottare delle posizioni e nell’effettuare dei movimenti in un ordine preciso. L’obiettivo è di far lavorare, alternativamente, tutte le fasce muscolari, a volte in combinazioni non abituali, insistendo soprattutto sulla parte bassa del busto (addominali e glutei). La maggior parte degli esercizi di pilates si effettua senza attrezzi complementari – a parte un tappetino – ed è caratterizzata dalla dolcezza dei movimenti nel metterli in pratica, ragione per cui questa disciplina è adatta sia a coloro che non fanno sport sia a coloro che ne fanno in modo intensivo e tutti coloro che vogliono rimanere in forma senza farsi male.

La pratica costante di questa disciplina comporta diversi benefici fisici e psichici: attenua il dolore rinforzando i muscoli e sostenendo correttamente schiena e bacino, migliorando la postura; affina la silhouette rassodando i muscoli deboli e distendendo quelli rigidi; rende più elastici; migliora la respirazione e la coordinazione; allontana lo stress e procura un vero e proprio benessere e rilassamento mentale.

Body Balance, per mantenersi in forma e ritrovare l’equilibrio

Body-BalanceIl Body Balance è una nuova disciplina che aiuta a raggiungere il benessere fisico e psichico in un mix di esercizi tra Tai Chi, dello Yoga e del Pilates. Si tratta di un allenamento fisico capace di condurre il soggetto che lo pratica in uno stato di rilassamento totale, del corpo e della mente, portando all’organismo armonia ed equilibrio.

L’esercizio fisico è strettamente correlato alla concentrazione della mente e questo aumenta il livello di autoconsapevolezza attraverso il controllo del respiro, producendo una sensazione di benessere e calma, riducendo lo stress, aumentando la forza del baricentro e migliorando la flessibilità delle articolazioni, nonché la capacità di movimento.

Il Body Balance è adatto a tutte le persone che vogliono scaricarsi, che conducono una vita frenetica e cercano un relax mentale e fisico. Perchè oltre ai risultati fisici, di flessibilità e mobilità, si tratta di una disciplina che combatte lo stress e la depressione, che aiuta a migliorare la fiducia in se stessi, aumentando l’autostima, e aiuta a sperimentare nuovi modi per combattere stati d’animo negativi.

 

Fiori rosa fiori di…ciliegio

Hanami_01Hanami: una lunga distesa rosa, che sprigiona profumi e leggende. Fiori di ciliegio che sbocciano e il tempo che sembra rallentare. Con l’arrivo della primavera alcune particolari località del Giappone si trasformano in giardini meravigliosi. E così fra la fine di Aprile e gli inizi di Maggio, le terre del Sol Levante diventano un tempio a cielo aperto. Un momento poetico, di rinascita e celebrazione della natura e dell’uomo che va oltre l’apparenza e che, nella cultura nipponica, è la metafora della vita dei samurai: un’esplosione di colore prima che la natura faccia il suo corso. Questo è quello che si definisce Hanami, letteralmente “guardare i fiori”: rito millenario che si ripete ancora oggi da nord a sud, in tutto il Giappone. Il periodo della fioritura resta, infatti, uno dei momenti migliori per visitare il Paese del Sol Levante e ammirare i Sakura, particolare tipologia di ciliegi che non dà frutti e viene coltivato unicamente per i suoi bellissimi e delicatissimi fiori rosa.

L’usanza dell’Hanami ha origini molto antiche, si racconta che iniziò nell’VIII secolo, nel periodo Nara. All’epoca, durante la fioritura dei ciliegi che coincideva con l’inizio della stagione della semina del riso e delle attività agricole, i contadini offrivano doni alle divinità ai piedi di queste piante e bevevano sakè in onore degli dei. Un secolo più tardi, la corte imperiale di Kyoto riprese e ampliò questa festa, legandola alla contemplazione dei fiori e alla scrittura di poesie. In breve tempo, quest’usanza di bere e mangiare sotto gli alberi in fiore fu ripresa dai samurai, e in seguito dal popolo, fino a diventare, nel XVII secolo, una tradizione nazionale. La fioritura dei ciliegi è un evento che coinvolge tutti i giapponesi, dediti a celebrare questo spettacolo della natura con picnic, feste ed escursioni nei parchi cittadini o nei giardini privati.

HAnami_02Sebbene si tratti di una tradizione orientale è possibile assaporare l’Hanami anche in Italia. Ad esempio a Roma, nei pressi del laghetto dell’Eur, si può passeggiare all’ombra di 1000 autentici ciliegi giapponesi, da fine Marzo e per tutto Aprile. E se non potrete raggiungere Roma, con un po’ di fantasia, potete celebrare lo stesso il vostro Hanami: vi basterà trovare un parco con alberi in fiore, sperare in una bella giornata e magari ricercare qualche dettaglio giapponese.

Non vi servirà un kimono per assaporare in silenzio la bellezza della fioritura e rallentare i ritmi, questo è il vero senso dell’Hanami.

 

 

In tutto il mondo si respira aria di primavera!

La festa di Primavera – considerata la stagione del risveglio della natura e del raccolto – è una fra le più antiche ricorrenze celebrate in tutto il mondo. Seppur lontane e diverse nel tempo e nello spazio, tutte le cerimonie legate all’equinozio di primavera fanno sempre riferimento alle proprie credenze e simbologie per esaltare questo momento astrologico speciale e importante.

Ma come viene festeggiata la primavera nel mondo? Ecco un tour mondiale per conoscere alcuni dei riti più famosi legati all’equinozio primaverile.

 

india-holy

India – Holy Festival

In un tripudio di colori, migliaia di persone il 20 marzo si radunano per cantare e ballare colorando di vernice i corpi e le città dell’India.

    


giappone-ciliegiGiappone – Fioritura dei ciliegi

La natura romantica nel suo stato puro si lascia osservare tra marzo e aprile in tutto il Giappone. L’evento si festeggia consumando un pic-nic all’ombra di suggestivi alberi di ciliegio in fiore.

 

bali-nyepiBali – Nyepi

Durante il rito di purificazione, coincidente con l’equinozio primaverile, in Indonesia, ogni comunità caccia i demoni con danze e usanze magiche a cui segue un giorno di assoluto riposo.

 

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERAThailandia – Full moon party

Sull’isola di Koh Phangan le folle si radunano in spiaggia, attendendo di vedere lo spettacolare riflesso della luna piena sull’acqua. Tra canti e danze, milioni di lanterne accendono le coste di Haad Rin dal tramonto all’alba.

 

 

singapore-quingming

Singapore – Quing Ming

A Singapore, il 104esimo giorno dopo il solstizio d’inverno o, il 15esimo giorno dopo l’equinozio di primavera, si celebra il Giorno degli Antenati, pregando nei monasteri.

 

 

Messico – Chichén Itzá

Durmessico-chichen itzaante l’equinozio di primavera, folle umane si raccolgono ai piedi della piramide Kukulcan quando, grazie all’ombra del sole, sull’imponente scalinata si forma la figura di Quetzalcoatl, il serpente piumato.
All’insolita percezione visiva si affianca quella sonora sprigionata dal canto del Quetzal che si ode ogni qualvolta il visitatore batte le mani su invito delle guide.

 

Stati Uniti – Spring Break

2015-03-04 03.35.09 pmSettimana di vacanza per gli studenti americani a ridosso dei mesi primaverili in cui tradizione vuole che, almeno una volta durante gli anni dell’università, i giovani americani prendano parte a uno «spring break trip». Migliaia di ragazzi, ogni anno, si riversano sulle spiagge di Miami Beach, South Padre Island, Daytona Beach, Laguna Beach e oltre, scatenandosi fino all’alba senza nessun tipo di limite.

 

 

 

 

Primavera in bellezza con le confezioni fiori di OMIA!

Con l’arrivo della primavera, le nostre giornate si riempiono di colori e profumi inebrianti e ci sentiamo pervasi da una piacevole sensazione di benessere e una grande voglia di rigenerarci.

Per risvegliarsi dal torpore dell’inverno con un tocco di naturale bellezza, OMIA ha realizzato delle confezioni per il corpo con tutte le proprietà dei fiori.

La scatola Fiori bio di OMIA è realizzata in una confezione colorata e riutilizzabile dalla forma elegante e racchiude tutta la freschezza della primavera in due prodotti: Bagno Fiori da 400ml ed una Crema Fluida corpo da 250ml, contenenti estratti biologici certificati di Lavanda, Iris Florentine o Rosa Damascena. La Formulazione senza Sodium Laureth Solfato, SLES free rende il prodotto delicato sulla cute, permettendo un utilizzo frequente assicurando estrema dermo-compatibilità ed idratazione quotidiana. Le confezioni regalo OMIA sono impreziosite dalla presenza di un utilissimo guanto esfoliante.

Da regalare agli appassionati di prodotti erboristici e a coloro che si rivolgono all’aromaterapia per la cura del corpo e dello spirito nel dedicarsi ai momenti di cura di sé.

Lavanda, Iris e Rosa: ecco le proprietà dei fiori sulla pelle!

2015-03-04 12.23.02 pmLavanda – per pelli impure e stressate

Oltre ad essere amata per le sue proprietà rinfrescanti e profumanti, la Lavanda è un fiore inebriante in grado di donare equilibrio e calma. Il colore stesso della lavanda è considerato il colore del silenzio e della tranquillità. L’estratto di lavanda dona la freschezza della pulizia interiore ed è purificante e rilassante.

Iris – per pelli secche e sensibili

L’iris accentua l’equilibrio e l’armonia del carattere e si dice anche che aiuti ad attrarre l’amore, oltre a rappresentare la fede, la saggezza ed il coraggio. Gli estratti di rizoma di Iris rinforzano le naturali forze di rinnovamento della pelle, sostenendone la rigenerazione. Nutriente e lenitivo.

Rosa – per pelli normali e delicate

L’estratto di Rosa Damascena dona equilibrio e tonifica anche la pelle più delicata, donando armonia e favorendo lo spirito. Le sostanze contenute nell’estratto di Rosa Damascena associano la cura della pelle ad una cura di dolcezza e consolazione per la mente e per il cuore anche durante un bagno o un massaggio rilassante.

 

Lavanda, Iris Florentina e Rosa Damascena: le fragranze delle confezioni fiori OMIA rendono omaggio alle romantiche e alle più attente all’ambiente! Tutti i prodotti contenuti sono testati al nichel cromo e cobalto e Cruelty Free., verificato con certificato ICEA per LAV.