Archivio tag | moda capelli

Gli Hair Look da scegliere per un inverno trendy

L’inverno è una stagione molto interessante per quanto riguarda la moda capelli e i look da scegliere in base ai propri gusti. Dal colore al taglio, passando per acconciature e dettagli, le tendenze sono frizzanti e coinvolgenti…e ancora una volta, la frangia è protagonista assoluta di tagli corti e lunghi.

1) LA RIGA CENTRALE

Che si tratti di tagli lunghi o sopra le spalle, movimentati da onde e ricci oppure disciplinati dal rigore del liscio, il comune denominatore è la riga centrale meglio se accompagnata da un’asciugatura naturale.

2) IL WET LOOK80a877b9d3d9233d15fa57f1aa0d9664

Per reinventare i tagli lunghi, il trucco è l’effetto bagnato sulla parte superiore del capo, lasciando le lunghezze naturali e morbide. E se l’effetto bagnato è difficile da portare, il consiglio è di iniziare lo styling su capelli non perfettamente asciutti, utilizzando il prodotto specifico soltanto sulle radici per dare la forma che si vuole: capelli tirati indietro, con effetto spettinato o con la riga. Il tocco glamour? Se scegliete l’effetto bagnato per un’occasione serale, optate senza indugi per le labbra rosse!

3) LE TRECCE

Sempre più di tendenza trecce e raccolti, proposti in versioni più o meno elaborate e “indossati” con una naturalezza più o meno formale. Prediletti twist, chignon e trecce pulite o spettinate per praticità di realizzazione. Ed è proprio da questa esigenza che è nato il trend delle trecce irregolari, largo alla fantasia: dalla lisca di pesce alle trecce raccolte, alla coppia su entrambi i lati.

3c4c54bb9c1161e1bd201204e2f730274) LA FRANGIA

Frangia e onde di ogni tipo e dimensione sono tendenze molto forti ormai da qualche stagione. La frangia resta l’evergreen che, nel corso degli anni, ha conquistato celebrity e non. Che sia lunga, a tendina, o cortissima pettinata su un lato, la frangia resta il must have per incorniciare i visi, soprattutto delle più giovani.

4) LE ONDE

Anche se l’effetto nature è molto di moda, per le grandi occasioni le onde sono sicuramente una buona alternativa in stile Vecchia Hollywood. Come “costruirle” alla perfezione? Munirsi di becchi d’oca, pettine a denti larghi e prodotti disciplinanti, applicarli sui capelli umidi e creare le onde con le dita fissandole con i becchi prima di asciugare. Un piccolo trucco per realizzare onde da giorno, adatte anche all’ufficio, è di creare quattro o cinque torchon con i capelli umidi. Arrotolarli su se stessi fino a formare dei piccoli chignon, applicare un prodotto per fissarli, lasciarli asciugare e pettinarli con le dita, in modo da lasciarli come se fossero spettinati dal vento.

Voglia di darci un taglio? Beauty Trend autunno/inverno 15-16

Stare bene con se stessi vuol dire anche dare un nuovo look alla propria immagine. Superata la tendenza degli shatush e flamboyage – riflessi naturali e toni diversi su ogni ciocca – il suggerimento degli hairstylist per il prossimo autunno/inverno è di orientarsi verso colori intensi e tagli definiti. Sì a tinte decise e alternative, segno di forte personalità: oltre alle tinte fluo, la colorazione della stagione sarà il grigio (purchè si tratti di una tinta) un trend sdoganato dalle star internazionali con il cosiddetto stile granny.

grannyPer le meno eccentriche ma sempre alla moda boom di richieste in vista anche per tagli altamente definiti, caratterizzati da scalature marcate, frange nette, squadrate o arrotondate e passaggi dal corto al lungo. Non importa quale sia la vostra preferenza o quale sia la naturale conformazione dei vostri capelli, che voi li abbiate lisci, mossi o ricci gli short haircut sono assolutamente il top. La possibilità poi di scegliere tra le diverse proposte della moda capelli donna, che molto traggono la loro ispirazione dallo stile degli anni ’70/’80, rende ogni trend assolutamente femminile e cool.

Nel mondo degli hairstylist spesso si usano nomi strani e impronunciabili.. ecco un piccolo glossario dei tagli più in voga.

Gringe: una frangia (fringe in inglese) un po’ spettinata e aperta sulla fronte. Oltre ad incorniciare il volto, minimizza e nasconde i difetti. Copre qualche piccola ruga o le sopracciglia non perfette. È comoda da tenere e non richiede particolari cure o visite frequenti dal parrucchiere (come invece una frangetta classica e regolare)

Granny: lettaralmente “nonnina”. La tecnica consiste nel colorare i capelli di grigio argento con riflessi cangianti nelle tonalità dell’azzurro, del rosa o del violetto in grado di regalare punti luce il cui colore cambia in base alla luce. Sempre richieste anche le tonalità fluo e pastello e il rosso intenso.

Bob: una linea geometrica ed una lunghezza minimal. Le ciocche si fermano appena sotto alle orecchie, mentre un effetto bagnato completa la visione finale d’insieme ed un mix di tendenze senza pari.

Swang e mullet: ciocche sfilate e con differenze marcate di lunghezza, entrambe le proposte sono caratterizzate da ciocche molto corte sulla parte posteriore della testa mentre quelle sulla parte anteriore sono visivamente più lunghe.

Pixie: un taglio con un ciuffo corto dal quale poche ciocche “sfuggono” al resto della chioma e si allungano progressivamente divenendo protagoniste assolute del taglio

Sidecut: un taglio molto rock, grazie al suo mood che lo colloca tra i corti rasati più amati, merito anche dell’abbinamento creato con ciuffi lunghi e laterali che possono essere portati anche come piccole creste, sostenute da gel ad alta tenuta.