Archivio tag | colori

Alla scoperta della cromoterapia con OMIA: il ROSA

Riprendiamo il nostro viaggio nella Cromoterapia, con un colore tenue ma deciso: il rosa!

E’ il colore associato al sesso femminile, a differenza del celeste tipico di quello maschile. Non a caso il colore del fiocco per indicare una nascita si sceglie sulla base del sesso!

rosacromo

Prima del diciannovesimo secolo questo colore veniva utilizzato per i bambini in generale, negli anni Trenta e Quaranta, sulla scia delle teorie di Freud legate alla sessualità gli uomini cominciarono ad indossare rigorosamente colori scuri, mentre il rosa era legato alle donne e alla femminilità.

Simbolo della capacità di dare e riceve affetto, il colore Rosa conferisce passione e vitalità nell’amore per gli altri e per se stessi. Ha la funzione di aumentare l’intuito nelle donne e aiuta gli uomini a capirle meglio.

La caratteristica principale del colore Rosa è quella di alleggerire la mente e allontanare i pensieri negativi. Simboleggia anche la capacità di aprirsi verso il prossimo in un continuo ed equilibrato scambio tra il dare e il ricevere. Questo colore infonde inoltre la capacità di perdonare ed esprime il reciproco bisogno di dare e ricevere tenerezza.

E a tavola? Il Sale rosa dell’Himalaya è purissimo, ha 250 milioni di anni e naturalmente ricco di ben 84 sali minerali purissimi e di oligoelementi. Il particolare colore rosa deriva dall’alto contenuto di ferro. Esalta il sapore delle pietanze e come sale da bagno aiuta a combattere la cellulite!

Alla scoperta della cromoterapia con OMIA: il VERDE

Il verde è il colore dell’armonia, del benessere, della natura e dell’equilibrio. Nello specchio cromatico è una tonalità neutra che induce naturalmente alla calma e alla serenità.

La filosofia indiana associa il verde della terra e sostiene che questo colore sviluppi le vverdecromoibrazioni armoniche dei nostri pensieri e doni pace ai nostri sensi. Infatti in cromoterapia è usato per riequilibrare gli stati di ansia e di agitazione.

Il verde predispone agli incontri con gli altri, per questo motivo, se vogliamo colorare le pareti di casa, questa tonalità è consigliata nelle stanze della convivialità, dove si ospitano gli amici.

Disintossica e decongestiona l’organismo. A tavola, è indicato per tutti coloro che tendono a mangiare in maniera vorace, infatti aiuta a mantenere un ritmo più lento. E’ molto utile in caso di mal di testa, nevralgie, febbre, gastrite, stanchezza oculare, ipertensione, paranoia, insonnia, ipertiroidismo e nervosismo. A livello cutaneo, è usato in tutte le proliferazioni anomale come verruche e nei. Il verde viene consigliato agli iperattivi che hanno bisogno di recuperare dei ritmi più lenti, alle persone fortemente sotto pressione che necessitano di ricrearsi un proprio spazio ed anche a chi ha bisogno di fare chiarezza interiore, specialmente se “l’ordine” in questione è da fare nella sfera sentimentale.

Il verde porta benefici inerenti agli stati ansiosi, inducendo una serena calma, porta stabilità ed equilibrio sia a livello fisico che mentale.

Inoltre è indicato nei casi di difficoltà respiratorie, disturbi del cuore, gastrite, intossicazione, ipertensione, ipertiroidismo, postumi di interventi chirurgici, stanchezza oculare, stress, bulimia, ipereccitabilità, paranoia, nervosismo.

A tavola via libera a carciofi, asparagi, agretti, basilico, broccoli, cavoli, cetrioli, cicoria, lattuga, rucola, prezzemolo, spinaci, zucchine e kiwi! Ricavano il loro colore dalla clorofilla e sono ricchi di carotenoidi, magnesio, vitamina C, acido folico e luteina, importante per la salute degli occhi.

Tutti a tavola con l’ESTATE!

Ricca di colori, sapori e profumi vivaci, l’estate è il periodo dell’anno in cui il buonumore fiorisce e la creatività sboccia anche in cucina.

dieta2-1024x683In dispensa spazio al verde per arricchire la dieta con frutta e verdura, possibilmente di stagione. Archiviate cotture e cibi ricchi di grassi! Per bilanciare il calore estivo, meglio adottare tecniche di cottura e di preparazione più leggere: privilegiare le verdure saltate a fiamma alta e cottura brevissima, senza dimenticare che le cotture al vapore, molto più lente, evitano la dispersione delle proprietà nutritive. Una menzione speciale va alla cottura su griglia che, oltre a risultare estremamente digeribile, consente di ridurre i condimenti limitandoli ad un filo d’olio e qualche spezia.

Spaziare anche nella preparazione di primi e secondi piatti, evitando fritti, condimenti grassi e piatti pronti che, combinati al caldo, rallentano ulteriormente il processo digestivo.

Tra i consigli dei nutrizionisti c’è quello di sostituire le carni rosse con le bianche o con il pesce che ben si presta alla preparazione di carpacci e tartare. In alternativa alla pasta, largo alla fantasia nel combinare coloratissime insalate di riso o cereali per apportare il giusto quantitativo di fibre. Via libera a tutti gli alimenti naturalmente rinfrescanti come insalate, germogli, cetrioli, foglie fresche, anguria e meloni.

 

Con l’arrivo del caldo, tanta idratazione!

Bere è molto importante in tutti i periodi dell’anno, ma in questo periodo dell’anno diventa fondamentale. Con l’aumento delle temperature, l’organismo è sottoposto ad iperattività che ne provocano la perdita di sostanze organiche. Per questo è consigliato bere 2 lt di acqua al giorno per reintegrare i sali minerali. Ben vengano dunque cibi ricchi di liquidi e freschi ma attenzione alla temperatura di ciò che si mangia o beve: il freddo eccessivo dei cibi, in contrasto con il calore esterno, indebolisce gli organi dell’apparato digerente interferendo con la digestione. Alle bevande ghiacciate è bene preferire centrifugati di frutta e verdura, dissetanti, rinfrescanti e apprezzatissimi dalle star di Hollywood!

 

Estate: un’esplosione di colori anche a tavola..

74092I colori accesi e squillanti dei cibi estivi, oltre ad invogliare la creazione di pietanze altrettanto vivaci, sono fonte di preziose sostanze organiche antiossidanti, vere e proprie miniere di salute.

Ad ogni colore corrispondono benefici e proprietà nutritive importanti per il benessere quotidiano dell’organismo.

GIALLO – ARANCIO come.. arance, limoni, mandarini, pompelmi, albicocche, pesche, carote, peperoni, zucca, nespole, mais e melone! Tutti vegetali ricchi di flavonoidi, carotenoidi e vitamina C, sostanze nutritive dalle proprietà antiossidanti, importanti per la salute di ossa e articolazioni.

ROSSO come.. pomodori, peperoni, rape, barbabietole, arance rosse, mele rosse, ciliegie, fragole e anguria! Sono ricchi di licopene, un nutriente che sarebbe in grado di ridurre il rischio di ammalarsi di diversi tipi di tumore e antocianine, antiossidanti importanti per la salute del nostro cuore.

BIANCO come.. aglio, cipolla bianca, cavolfiore, finocchi, pere, porri, funghi e sedano! Sono ricchi di polifenoli, flavonoidi, selenio, potassio, vitamina C e allicina, sostanze in grado di rinforzare le difese del nostro sistema immunitario. L’allicina, in particolare, permette di abbassare il colesterolo e la pressione arteriosa.

BLU – VIOLA come.. melanzane, radicchio, fichi, frutti di bosco (lamponi, mirtilli ribes e more), prugne e uva nera! Come la frutta e la verdura rossa anche quella di colore blu o viola contiene antocianine e ancora vitamina C, carotenoidi, potassio e magnesio.

VERDE come.. asparagi, agretti, basilico, broccoli, cavoli, carciofi, cetrioli, cicoria, lattuga, rucola, prezzemolo, spinaci, zucchine e kiwi! Ricavano il loro colore dalla clorofilla e sono ricchi di carotenoidi, magnesio, vitamina C, acido folico e luteina, importante per la salute degli occhi.